Type and press Enter.

La neve ha deciso di ritornare…

…non che mi mancasse!

Avevo una tabella di marcia che non prevedeva intoppi . Neanche le mani sfigurate dopo aver estirpato i rovi mi facevano desistere, neanche il freddo, la terra ancora ghiacciata, il mio dito dopo un brutto infortunio con l’accetta (ho rischiato seriamente di amputarmene un pezzo ma per fortuna in qualche mese dovrebbe tornare normale) e la mia schiena a dolorante. Ero decisa che avrei ripulito il giardino prima dell’arrivo dell’estate.


Ma questa mattina mi sono svegliata con mio marito che mi inviava una foto con la neve: ho avuto un brivido perché mio marito durante la settimana è fuori per lavoro e abita in un posto decisamente più a sud di me e i bambini. In un nanosecondo ho sbirciato dietro la tenda ricamata con lo smerlo della nostra camera da letto (lo so già da questo particolare si capisce da fuori casa mia che qui non abitino degli svedesi) e lo sconforto ha prevalso. Neve, non tanta ma quanto basta per ghiacciare il terreno e farmi rallentare la mia tabella di marcia.


Dopo il primo anno dopo il nostro trasferimento qui al Little Cottage la nostra priorità era quella di tagliare tutti gli alberi che erano cresciuti per anni senza cure. In questa seconda primavera avevo programmato di ripulire tutte le zone del giardino in cui erano stati accumulati materiali, rifiuti e togliere tutti i rovi cresciuti negli anni. Sicuramente i lavori proseguiranno ma questo intoppo proprio non ci voleva.

A presto,

Antonella 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.