Type and press Enter.

L’angolo delle spezie

Con l’arrivo della primavera svedese sono tornata in giardino a strappare erbacce.

Fortunatamente in questa desolazione ho ritrovato in un angolo, che volevo da tempo destinare alle spezie. Ho trovato dei giovani steli di erba cipollina di una piccola piantina che mi ero affrettata a piantare poco dopo l’estate sperando che sopravvivesse al lungo inverno. E vedendola la voglia di rinnovare il giardino è tornata!

Avevo deciso di destinare in futuro questo piccolo angolo alle spezie, vicino alla zona dove grigliamo e in una posizione ben soleggiata e approfittando di un lavoro di rinnovo nella zona adiacente ho esteso il rinnovo a questo angolo.

Anche per questo progetto ho utilizzato del legno di recupero. Con due avanzi di assi di legno ben spesse ho creato un bordo che delimitasse questa piccola zona dedicata alle spezie senza disturbare delle tubazioni interrate che ho trovato a sorpresa mentre scavavo. Il bello di avere una casa vecchia di cui non si conosce mai abbastanza: le sorprese quando si rinnova sono sempre dietro l’angolo ma spesso i piccoli inconvenienti si risolvono con un pò di fantasia e tanta, tanta fortuna.

Un lavoro di rinnovo semplice di quelli che piacciono a me in cui riesco contemporaneamente a riciclare e a fare decluttering degli avanzi dei materiali. La vera fatica è stata quella di scavare la terra ancora un pò ghiacciata e togliere tutti i sassi ma ora che il lavoro che è ultimato sono proprio contenta. Ho approfittato di queste giornate soleggiate portando fuori in giardino un vaso in cui sono solita conservare in casa le erbe aromatiche.

Nonostante le temperature ancora piuttosto rigide, soprattutto di notte, la differenza dei giovani steli dell’erba cipollina conservati dentro casa confrontati con quelli appena nati fuori è notevole. Ho capito che l’erba cipollina non teme il freddo. Mentre è ancora presto per trapiantare le piantine di basilico e per il momento è meglio tenerle in casa al calduccio. Perché non bisogna dimenticarsi che in Svezia il tempo cambia velocemente.

Ora che questo piccolo angolo è rinnovato. Ora posso dedicarmi al prossimo progetto nella zona adiacente. Vi anticipo che ne sono particolarmente orgogliosa.  : )

A presto,

Antonella 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *